Per il secondo appuntamento con la rassegna Cattivi Maestri, un documentario di grande attualità, che sta costando al suo regista, Veysi Altay, un giornalista e documentarista curdo turco, una condanna a tre anni di carcere. Una proiezione realizzata insieme al Festival del Cinema dei Diritti umani di Napoli, al Festival dei Diritti umani di Milano e alla Rete forlivese per il popolo curdo.

Il film racconta – attraverso le immagini raccolte in prima linea dal giornalista e documentarista curdo – la storia di tre donne soldato, e non solo, che hanno partecipato alla resistenza di Kobane contro l’Isis e, nonostante sia stato realizzato tra il 2014 e il 2015, torna di straordinaria attualità in queste ore.

Per Nujin, Altay è stato condannato da un tribunale di Batman (Turchia) a tre anni di reclusione per propaganda terroristica. In appello questa condanna è stata confermata e, di fatto, Altay sta aspettando a casa sua di essere nuovamente tradotto in prigione.

Durante la serata sarà possibile fare un’offerta per la Mezzaluna Rossa del Kurdistan.

Cattivi Maestri racconta il cinema meno conciliante, realizzato da autori scomodi, attraverso film che hanno segnato epoche e costumi, oppure che per la contemporaneità sono particolarmente rilevanti.

Leave a Comment
Event Details